Consigli su come mantenere l’acquario pulito.

Vota questo Articolo

Se ami i pesci e hai deciso di allestire un acquario in casa, ma non sai da che parte cominciare perché sei alle prime armi, hai sicuramente bisogno di alcuni suggerimenti di base per fare in modo che il risultato sia un successo, sia per te che per i tuoi pesci!


Innanzitutto è necessario sapere che l’acquario ha bisogno di un’accurata manutenzione (e una perfetta pulizia) che puoi fare con facilità seguendo alcune semplici regole.

MANUTENZIONE

Giornaliera

  1. Le luci dell’acquario. E’ importante che tutti i giorni i pesci abbiano una fonte di luce. Se non ha un timer automatico, devi accendere e spegnere la luce al suo interno sempre alla stessa ora per fare in modo che anch’essi abbiano il ciclo notte/giorno.
  2. La salute dei pesci. E’ necessario controllare lo stato di salute dei tuoi pesci osservandoli con attenzione, tutti i giorni, cercando di carpire qualcosa di strano nel loro atteggiamento magari non notato nei giorni precedenti.
  3. Se trovi qualche esemplare morto, rimuovilo immediatamente.
  4. La temperatura dell’acqua. Regola il riscaldamento, in alto o in basso, secondo la necessità. Controlla regolarmente i sistemi di cui l’acquario è dotato: riscaldatori, filtri, aeratori, schiumatoi di proteine e così via. Accertati che tutti siano perfettamente e correttamente funzionanti, senza intoppi alcuni.

Settimanale

  1. Rimuovi le alghe in eccesso, mantenendo quelle benefiche a livelli accettabili. Pulisci il vetro, all’esterno e all’interno, senza l’uso di detergenti per vetri, ma al massimo utilizza un panno in microfibra.
  2. Esamina l’acqua per conoscere la quantità di azoto, di nitriti e il pH in essa contenuti. Questo passaggio è molto importante, quindi fallo con attenzione.

Ogni due settimane

  1. Pulisci i filtri dell’acquario, rimuovendo accuratamente tutti gli eventuali detriti solidi, che si sono accumulati. Cambia all’incirca il 20 % dell’acqua, in modo da ridurre un’eventuale aumento di nitrati in essa presente.

Ogni mese

  1. Sostituisci il filtro al carbonio, soprattutto se l’acqua non si presenta più tanto limpida.
  2. Verifica anche lo stato di pulizia delle piante che, in un acquario, non sono solo un aspetto decorativo, ma servono per limitare l’inquinamento dell’acqua. Rimuovi i resti di piante in decomposizione, rimpiazza con nuove piante. Risciacqua e ripulisci quelle che soffrono per eccesso di crescita d’alghe.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook