NO al nuovo Green Hill a Trieste! raccolta firme.

Vota questo Articolo

L’associazione “Trieste per gli animali” prosegue la raccolta firme per impedire la costruzione di un nuovo stabulario presso l’Università ove, nelle  facoltà a carattere scientifico, utilizzano animali e laboratori per la sperimentazione. La vivisezione, o sperimentazione animale, non è un metodo di ricerca che si può tollerare nel 2012, oltretutto é un metodo che non é mai stato validato scientificamente e non é pertanto accettabile se si vuole rispettare la vita…


La petizione che si invita a sottoscrivere chiede:

nel rispetto di tutta la vita ed a fronte di una garanzia scientifica per la tutela della salute dei cittadini e del loro ambiente e per un vero progresso della scienza, che i fondi previsti per la costruzione dello stabulario (459 mila Euro di soldi pubblici), invece di sovvenzionare un vergognoso lager, vengano investiti per un’istruzione che stia al passo con i tempi e che si adegui alle nuove tecnologie come lo sviluppo di metodi di ricerca già esistenti che non fanno ricorso alla sperimentazione animale o ai dati animali (in base alla legge 413 del 12 ottobre 1993 – la legge sull’obiezione di coscienza alla vivisezione pubblicata dalla Gazzetta Ufficiale n. 244 del 16/10/1993). Legge che dovrebbe essere come un faro per le nuove generazioni di scienziati che abbandonano metodi arcaici e medioevali per essere protagonisti di vero progresso ed innovazione.

La redazione di ON Animali pertanto vi invita a stampare il documento (reperibile al seguente link: petizione), farlo firmare a più persone possibile e successivamente prendere contatto via mail con l’associazione per l’invio del materiale, l’indirizzo é il seguente: noallostabulariots@gmail.com. Confidiamo in una vostra adesione, grazie!


Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook