Vicofertile: gatti seviziati brutalmente. Inviata lettera alle Istituzioni.

Vota questo Articolo

Vicofertile, comune in provincia di Parma, è sotto accusa per un fatto di estrema crudeltà che riguarda numerosi gatti ospiti nell’oasi comunale del paese.

Questo increscioso episodio ha scosso l’opinione pubblica per lo stato in cui sono stati trovati numerosi gatti da alcune volontarie, ancora sotto shock, che operavano nel centro felino: agonizzanti, seviziati e addirittura scuoiati.

Una trentina di cittadini ha fatto partire una raccolta di firme, già inviata alle Istituzioni preposte, per chiedere di fare in modo che queste barbarie non si ripetano più e che venga fatta giustizia per quei poveri gatti indifesi che hanno trovato la morte e la sofferenza a causa della follia umana.

Qui di seguito il testo della lettera che accompagna la petizione:

Siamo rimasti scioccati, come tutte le persone con cui ci capita di parlare da una settimana a questa parte, dalla brutale mattanza dei poveri gatti ospitati nell’oasi comunale di Vicofertile. Pensavamo che, quanto a rispetto e amore per gli animali, la nostra fosse una contrada di cui potessimo a buon diritto andare orgogliosi. Che la brutalità nei loro confronti non potesse trovare spazio in un contesto in cui in tanti abbiamo cani e/o gatti in famiglia, in cui sono presenti rifugi per animali che funzionano, in cui numerosi sono i volontari che si prendono cura dei randagi. Scoprire che in questo stesso contesto si aggirano individui violenti gravemente insani di mente – perché non può che essere tale chi si accanisce su creature innocenti ed indifese, a qualunque specie appartengano- ci ha molto addolorato e spaventato. Vorremmo che di atti spietati contro creature senzienti non se ne verificassero mai più. Per questo motivo chiediamo con forza alle Istituzioni preposte alla tutela della sicurezza dei cittadini di non desistere dal condurre indagini tenaci e rigorose e di assicurare alla giustizia individui pericolosi per la comunità“.

Comprendo il dolore e lo sdegno che i cittadini (buoni) di Vicofertile hanno espresso in questa lettera e spero anch’io di vero cuore che le Istituzioni intervengano dando un segno tangibile della loro presenza.

Chi volesse aiutare i volontari a proteggere maggiormente i trovatelli a quattro zampe, può farlo con una donazione deducibile al Club Amici Miei Onlus
Codice fiscale: 92129700347
IBAN: IT12J0623012700000036348407


Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+


twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook