Tosatrici per cani e i consigli d’uso delle stesse
4.5 (90%) 2 votes

La cura dei nostri amici a quattro zampe è una priorità assoluta e pertanto non va affatto sottovalutata. Infatti uno dei trattamenti di cui un cane ha bisogno è proprio la tosatura.

tosatura_barboncino

Tosare un cane è un qualcosa che va fatto quando lui inizia ad accusare le alte temperature della stagione estiva oppure quando la lunghezza del suo mantello rende instabile la sua igiene.

La tosatura è utile anche quando si manifestano delle patologie cutanee e di conseguenza richiedono una rasatura per poter accelerare i tempi di guarigione oppure può accadere che nel pelo del cane si presentino dei nodi alquanto fastidiosi.

In qualsiasi caso è bene sapere che al proprio cane non farà piacere essere tosato. Quindi è consigliabile al riguardo evitare di eseguire tale processo troppo spesso.

E’ sconsigliata la rasatura alle razze di cani con il pelo corto e ruvido o con il pelo duro. Tra questi troviamo lo Spinone, i Terrier, i Terranova ed infine gli Schanuzer.

Tosatrici per cani

Ci sono alcuni cani che richiedono una cura del mantello particolare: per una toelettatura casalinga hai bisogno sicuramente di una buona tosatrice adatta naturalmente al pelo del tuo amato peloso e di un paio di forbici.

Generalmente le forbici hanno lame che vanno in lunghezza 10/15 cm. Esistono in commercio diversi modelli di alta qualità rivestite in titanio o in acciaio inox al fine di mantenere la loro nitidezza nel corso del tempo.

Le lame possono essere anche di forma diversa: curve o rette con spigoli smussati o vivi.

Per quanto riguardano invece le tosatrici per cani, esse si trovano con o senza fili o a batteria. Sono moltissimi i rasoi elettrici che hanno lame intercambiabili progettate per tagliare il pelo del cane a diverse lunghezze.

Sicuramente non è mai banale la scelta di un accessorio tecnologico soprattutto se si tratta di scegliere un dispositivo che ha che fare con la salute e la bellezza del nostro amico a quattro zampe.

A tale proposito, è stata introdotta moltissima tecnologia alle tosatrici per cani, tant’è che oggi a differenza di qualche anno fa, è possibile avere dei rasoi elettrici molto pratici e soprattutto efficienti a prezzi davvero accessibili: si va da modelli base ad una sola testina flottante a modelli molto più elaborati con testine rotanti e al contempo stesso flessibili in grado di adattarsi al corpo dell’animale.

Una delle peculiarità dei rasoi elettrici sono le testine in quanto completamente ergonomiche. Infatti sono capaci di radere perfettamente qualsiasi punto del corpo del peloso senza problemi e senza rovinare la pelle.

In alcuni modelli ci sono le testine dotate di un piccolo pettine che è in grado di catturare anche i peli più corti ed offrire allo stesso tempo una rasatura molto più efficiente.

Una delle migliori in commercio la puoi trovare in offerta nello shop di addestramentocaniblog, è la Tosatrice Moser Max.

Per quanto concerne il design, sono di facile impugnatura e possono essere facilmente accesi o spenti con un semplice movimento delle dita. I dispositivi in questione si contraddistinguono da quelli di un tempo per l’accurata selezione dei materiali. Infatti ogni tosatrice per cane viene realizzata con materie prime di qualità eccellente, come ad esempio il titanio.

Ecco come tosare il nostro peloso da soli

  • Procurarsi tutto il materiale necessario: forbici, rasoi elettrici, spazzole, pettine.
  • Spazzolare per bene il mantello del cane al fine di eliminare grovigli e detriti dalla sua pelliccia.
  • Fare per bene lo shampoo e asciugare accuratamente il cane con un asciugamano. Nel caso di cani con pelo lungo si può utilizzare un asciugacapelli avendo cura però che il rumore dell’apparecchio non innervosisca l’animale.
  • Per rimuovere ogni residuo di pelo morto spazzolare nuovamente il cane.
  • Utilizzare la tosatrice sulle parti principali del corpo e cercare di tagliare il pelo nella direzione della crescita. Mai contropelo.
  • A questo punto occorre utilizzare le forbici per poter ritoccare i peli tagliati. Assicurarsi che le lame del rasoio elettrico e le forbici siano abbastanza taglienti

Tosare il cane non è un’operazione molto facile, soprattutto se l’animale non sta fermo. Fai in modo che sia rilassato prima di procedere alla tosatura. Quindi partendo dal collo cerca di far scivolare la macchinetta in maniera tale che il pettine sia parallelo al corpo.

Una cosa molto importante: la rasatura deve avvenire nel senso del pelo. Mai contropelo.

Tosature particolari

Ci sono diversi modi per poter tosare il vostro amato peloso. Quella che ho appena illustrata è la tecnica usuale. Però se vuoi dare un tocco diverso al tuo cane puoi optare per la puppy clip. Prevede il taglio a forbice del petto, lo stacco della groppa, le natiche e la coda. Le spalle e la coda devono formare un pon-pon ovale o rotondo.

La toelettatura inglese invece è caratterizzata dal pelo più corto sulla parte posteriore del tronco, e sulle zampe posteriori invece da tre manicotti ad anello.

Infine la toelettatura continentale l’animale viene tosato sulla parte posteriore fino alle cosce. Ma vengono anche tosati le zampe anteriori, il muso, le guance ad eccezione della coda a cui viene lasciato un pon-pon rotondo all’estremità.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook