Vota questo Articolo

“Con impeto afferra il cane per le zampe anteriori e lo sbatte con inaudita violenza per tre volte sull’asfalto tra il bordo del marciapiede e la ruota posteriore sinistra del veicolo, come fosse stato un tappeto. Poi lo solleva nuovamente dalle zampe anteriori e trattenendolo dal garrese lo prende a pugni sul muso ed in testa”.

Sciacca-Violenza-su-un-cane


Questo uno stralcio della denuncia sporta al commissariato saccense da Giuseppina La Bella che ieri pomeriggio ha assistito ad un pestaggio di un randagio avvenuto nei pressi del viale delle Terme di Sciacca in provincia di Agrigento, ad opera di un uomo sceso da un suv.

“Alla terribile vista del fatto – si legge nella denuncia – sono corsa immediatamente verso il veicolo per leggere la targa, mentre l’uomo velocemente è risalito sull’automezzo scaraventando il cane. L’uomo è salito sul lato passeggero mentre alla guida c’era una donna”.

Grazie alla targa del veicolo, l’uomo è stato già identificato dagli agenti del commissariato di Sciacca.

CHIUNQUE, PER CRUDELTA’ O SENZA NECESSITA’, CAGIONA UNA LESIONE AD UN ANIMALE O LO SOTTOPONE A SEVIZIE E’ PUNITO CON LA RECLUSIONE DA TRE A UN ANNO O CON UNA MULTA DA TRE A QUINDICI MILA EURO.

via| TeleradioSciacca.it


Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook