La Velina di Striscia maltrattava il suo cane? E’ polemica.

Vota questo Articolo

Questa notizia riguarda Giulia Calcaterra, la velina bionda di Striscia la Notizia e nello specifico il suo cane. Mesi fa ha pubblicato sul suo profilo facebook un annuncio per regalare il suo cane:

REGALO Rottweiler 3 anni e mezzo vaccinato con micro chip. Non posso più tenerlo, chi fosse interessato mi contatti in privato. No canili, no allevamenti, no perditempo. Grazie“.


Molti utenti del noto social network non hanno apprezzato la foto dell’animale che accompagnava la comunicazione perché appariva sofferente e quasi “strozzato” dalla corda molto tesa che lo teneva legato. Le polemiche sono state particolarmente accese tanto che alcuni malpensanti avevano persino ipotizzato che il cane fosse stato soppresso, notizia purtroppo confermata dalla velina con un’intervista al Corriere di Novara:

Sì, è vero, ho fatto sopprimere il mio cane. Questa storia e questi attacchi mi fanno ancora più male: il cane purtroppo è stato fatto sopprimere per una malattia accertata e certificata dal veterinario. Ho fatto davvero di tutto per far sì che questo non dovesse accadere. Purtroppo non riconosceva più me come padrona: mi ha aggredita e ha aggredito anche mio fratello. La situazione non poteva più essere gestita, non sono riuscita a trovare nessuno che potesse occuparsene come un cane di questo genere in queste condizioni avrebbe richiesto. Posso però in tutta onestà dire che ho cercato di evitare tutto ciò fino all’ultimo“.

L’ambigua vicenda non si sarebbe ancora conclusa perché sulla velina bionda Giulia Calcaterra pesa un esposto al Tribunale di Novara per maltrattamenti sugli animali. Un vero controsenso se pensiamo che Striscia la Notizia, il programma televisivo per cui lavora, si è sempre battuta a gran voce contro le violenze sugli animali dimostrandosi sempre sensibile al problema.

Purtroppo non c’è ancora una versione definitiva di questa triste storia…


Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook