Roditori da solotto: criceti, cavie e conigli.

Vota questo Articolo

Tra gli animaletti adatti alla vita domestica, un posto d’onore va assegnato ai piccoli roditori: criceti, cavie e conigli. 


Le cavie e i criceti sono due mammiferi per lo più notturni e schivi, facili alle nevrosi e perciò sovente insofferenti alla vita in cattività, soprattutto se questa li costringe in ambienti troppo ristretti e rumorosi e li obbliga a subire attenzioni eccessive. Per questo sarà importante introdurre nella gabbietta adibita a cuccia piccoli attrezzi di distrazione come ponticelli, rotelle, batuffoli di bambagia, pezzi di stoffa o di carta.

Il coniglio, per parte sua, se lasciato libero per casa, si comporterà come un perfetto gentiluomo: fa i suoi bisogni nella cassettina, rosicchia poco o niente ed è mediamente più affettuoso e interattivo. Se non sarà stato abituato a vivere in gabbia, non arrecherà danno ai mobili e difficilmente sarà molesto e invadente. Non stupitevi, però, se mostrerà di preferire al giardino un comodo cuscino sul sofà. Indaffarato e curioso per natura, trovategli sempre qualcosa da fare o qualche carota o biscotto da rosicchiare.

A differenza di cavie e criceti, che hanno esigenze alimentari semplici ma estremamente rigide, non esistono problemi per procurarsi i cibi adatti al coniglio: il mangime integrato usato per i cugini d’allevamento è alimento comodo, completo e igienicamente sano.

Concludo con una raccomandazione:

 “Scegliete il vostro animale da compagnia con molta attenzione: nessuno vi obbliga a vivere con un animale, ma se decidete di farlo, fatelo con responsabilità. Non sono giocattoli o sostituti di bambini!”


Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook